Thailandia: nel 2015 Simposio Chiese Asia su vita consacrata e nuova evangelizzazione

Stampa

22/01/2014

fabcVITA CONSACRATA - “La vita consacrata al servizio della nuova evangelizzazione”: sarà questo il tema del quarto Simposio organizzato dalla Fabc (Federazione delle Conferenze episcopali asiatiche) per il 2015. L’evento, in programma in Thailandia, probabilmente a Bangkok, dal 20 al 24 luglio del prossimo anno, intende raccogliere i frutti di due momenti forti della vita della Chiesa: il Sinodo generale dei vescovi sul tema della nuova evangelizzazione, svoltosi ad ottobre 2012, e l’Anno della vita consacrata, che si svolgerà proprio nel 2015 su decisione di Papa Francesco, come reso noto lo scorso novembre al termine dell’incontro con l’Unione dei Superiori generali. “Il Simposio – si legge nella lettera di convocazione, siglata da mons. Winston Fernando, presidente dell’Ufficio per la Vita consacrata della Fabc – è rivolto a vescovi, sacerdoti e religiosi di tutte le diocesi e di ogni Congregazione dell’Asia”. Ognuno di essi, inoltre, viene invitato a rispondere ad un breve questionario, diffuso on line sul sito web della Fabc. Articolato in otto brevi domande, il questionario chiede innanzitutto di riflettere sul significato di nuova evangelizzazione nell’ambito delle Chiese locali e delle esperienze personali di vita consacrata e religiosa. Quindi, si chiede di riportare esempi concreti di annuncio del Vangelo in epoca contemporanea, come la lotta alla tratta degli esseri umani o la tutela dell’ambiente. La terza domanda invita a elencare le sfide e gli ostacoli che si trovano nella nuova evangelizzazione, mentre le questioni seguenti riguardano i megatrends in Asia, come la globalizzazione, la povertà, l’ecologia o la libertà religiosa. L’ultima domanda, infine, chiede di suggerire metodi efficaci per valorizzare “il ruolo profetico della Chiesa” nei rapporti con lo Stato, la società civile, le altre Chiese e religioni. In base alle risposte a tale questionario, che dovranno pervenire entro la fine del febbraio 2014, verrà elaborato il documento preparatorio del Simposio, mentre al termine del prossimo ottobre è atteso l’Instrumentum laboris del convegno stesso.


Fonte: Radio Vaticana 20/01/2014
AddThis Social Bookmark Button