Austria: quaresima, porte aperte e numerose iniziative in monasteri e conventi

Stampa

24/02/2015

werbergSPIRITUALITA' - L’inizio della Quaresima con il Mercoledì delle Ceneri riveste in questo Anno della vita consacrata uno stimolo per gli ordini e le famiglie religiose dell’Austria che mettono a disposizione i loro monasteri e conventi per momenti di riflessione e preghiera: si propongono ai fedeli in molte maniere, sempre rispondenti alle necessità di riscoprire la fede nei termini anche del loro proprio carisma. Ampia l’offerta, con momenti più o meno lunghi di “monastero temporaneo”. Ad esempio, l’abbazia dei canonici premonstratensi di Schlägl, in Alta Austria, fornisce dal 27 febbraio al 1° marzo lezioni, periodi di silenzio, la partecipazione alla preghiera corale e meditazioni spirituali. Il 5 marzo una giornata contemplativa per anziani, mentre tra una preghiera e una laude, dal 22 al 29 marzo i canonici faranno vivere una settimana con tisane, succhi di frutta e agricoltura biologica. In Carinzia, il monastero di Wernberg offre settimane spirituali all’insegna del digiuno purificatore, delle escursioni, della produzione di pane biologico e della coltivazione delle erbe officinali con meditazioni di gruppo e danzaterapia. All’abbazia di Altenburg, in Bassa Austria, si bada alla semplicità, alla riscoperta del silenzio e del digiuno spirituale secondo santa Ildegarda di Bingen. Con l’ausilio del coro giovanile abbaziale e dei vini della cantina dell’abbazia.

Fonte: Servizio Informazione Religiosa, 23/02/2015

AddThis Social Bookmark Button