English Français Italiano Espanol
Usted puede comprar Cialis o comprar Cialis generico online. Sin embargo, comprar cialis genérico online en España contrae algunos riesgos
Left cap
Right cap
Content top cap
NOTIZIE
NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra "Newsletter": ti invieremo periodicamente le principali notizie
captcha
scatfile.com

Amoris laetitia: “La Civiltà Cattolica”, per apprezzarla “comprendere che cosa sia il discernimento e la sfida che esso pone”

E-mail Stampa PDF

06/07/2016

spadaro250RIFLESSIONI - “Per capire e apprezzare l’Amoris laetitia abbiamo bisogno di comprendere molto bene che cosa sia il discernimento – citato circa 50 volte nel documento – e la sfida seria e impegnativa che esso pone alla pastorale”. Lo scrivono su “La Civiltà Cattolica” il direttore padre Antonio Spadaro e Louis J. Cameli, analizzando sotto questo aspetto l’esortazione apostolica postsinodale di papa Francesco e riconoscendo che “alcune tra le incomprensioni a riguardo di questo importante testo del Magistero nascono proprio dall’incapacità di comprendere che cosa sia il discernimento e di viverlo”. “Parlando delle situazioni familiari cosiddette ‘irregolari’ papa Francesco – affermano – tiene conto dell’innumerevole varietà di situazioni concrete, e dunque incoraggia ‘a un responsabile discernimento personale e pastorale dei casi particolari’”. Il quindicinale dei gesuiti legge quindi il discernimento “come chiave di un cristianesimo adulto”, osservando che lo stesso “ministero petrino” di Francesco “è vissuto in forma di ministero di discernimento evangelico spirituale e pastorale, capace di dare impulso a un cristianesimo adulto”. Discernere, proseguono i due autori, significa “ascoltare la voce dello Spirito e confrontarsi con la storia e con le sue esigenze e sfide, soprattutto con quelle che riguardano le singole persone e la loro vita concreta, andando al di là delle astrazioni e dei ‘casi’”; “non è una forma di diagnosi, di problem solving o di casuistica”, bensì “il presupposto fondamentale del discernimento è che esso non riguarda un problema, ma piuttosto una vita in cammino, una persona che procede sulla strada verso Dio. Quindi il discernimento ordina le tappe e le dimensioni di quel percorso per identificare dove e come Dio sta invitando quella persona o quella comunità alla conversione e alla vita”.

Fonte: agensir.it, 23/06/2016

AddThis Social Bookmark Button
 
Content bottom cap