English Français Italiano Espanol
Usted puede comprar Cialis o comprar Cialis generico online. Sin embargo, comprar cialis genérico online en España contrae algunos riesgos
Left cap
Right cap
Content top cap
NOTIZIE
NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra "Newsletter": ti invieremo periodicamente le principali notizie
captcha
scatfile.com

ASSEMBLEA CISM - Mons. Galantino: immersi nella realtà per indicare il trascendente

E-mail Stampa PDF

06/11/2014

VITA CONSACRATA - Mons. Nunzio Galantino, Segretario Generale della CEI, è intervenuto il pomeriggio del 5 novembre alla 54a assemblea generale della CISM, in corso a Tivoli. Ecco il testo della sua relazione: "Missione della Chiesa e vita consacrata".Cari Padri, carissimi amici, saluto con sincera stima e cordiale gratitudine, mentre attraverso di voi vorrei raggiungere ciascuno degli oltre 18mila religiosi che offrono il loro servizio e la loro testimonianza nella nostra Chiesa e nel nostro Paese.

È passato ormai un anno da quando Papa Francesco incontrava i Superiori Generali degli Istituti religiosi maschili a conclusione della loro 82ª Assemblea generale; è passato un anno, ma l’eco di quel colloquio – peraltro mai pubblicato nella sua versione ufficiale – è rimasto ancora vivo nella memoria del cuore, con quell’appello inequivocabile: “Religiosi, svegliate il mondo!”.

Vorrei, pertanto, muovere da quel confronto, nella convinzione che già contiene gli elementi di risposta al tema che mi è stato affidato in occasione di questa vostra Assemblea generale, «Missione della Chiesa e vita consacrata. Una lettura della Evangelii Gaudium». In quella circostanza il Papa riprendeva un’espressione di Benedetto XVI, secondo la quale la Chiesa cresce non per proselitismo, ma per testimonianza – o, come dirà nell’Evangelii Gaudium, “per attrazione” (n. 14) –: questo per sottolineare che ciò che veramente conquista e fa pensare è una vita controcorrente rispetto agli schemi abituali di un orizzonte mondano: quindi, una vita fraterna e docile, vissuta all’insegna del generoso distacco da sé, di una povertà effettiva e abbracciata con letizia, del servizio assunto come stile, nell’accoglienza misericordiosa e animata dalla disponibilità non solo a dare, ma anche a ricevere, ad imparare dall’altro, anche da chi non crede, da chi è lontano, povero o in difficoltà.

A questa diversità il Papa esorta a più riprese: “Siate testimoni di un modo diverso di fare, di agire, di vivere! È possibile vivere diversamente in questo
mondo. Stiamo parlando di uno sguardo escatologico, dei valori del Regno incarnati qui, su questa terra. I religiosi devono essere uomini e donne capaci di svegliare il mondo!”. E, a scanso di equivoci, spiegava di non riferirsi ai perfetti, ma a uomini e donne consapevoli della loro povertà e debolezza, dei loro dubbi e dei loro momenti di oscurità. Si riferiva a ciascuno di voi… E vi auguro davvero che questa attesa – di cui Francesco si fa interprete – possiate sentirvela bruciare sulla pelle! Viviamo una lunga stagione nella quale il Paese è attraversato da una crisi economica e occupazionale che mette a dura prova famiglie ed aziende, ma nella quale noi non rinunciamo a riconoscervi le conseguenze di una crisi morale, culturale e istituzionale. Perché non è solo la crisi finanziaria a preoccupare e a ferire, ma la crisi di umanità che attraversa questo tempo. Dove trovare, dunque, un contributo di ampio respiro, che sia risorsa preziosa per tutti, se non cercandolo proprio fra quanti hanno abbracciato una vita evangelica nella dedizione gratuita ed incondizionata al bene della persona e della comunità degli uomini?
Sì, voi siete un segno prezioso, ben al di là delle mura dei vostri conventi…

Testo integrale di mons. Galantino

Fonte:cism-italia-org, 06/11/2014

AddThis Social Bookmark Button
 
Content bottom cap
Sayfa bulunamadı – Alabora